Appalti Pubblici – un parere della Corte dei Conti favorisce lo sviluppo del partenariato

La Corte dei Conti con il parere n. 15/2017, è intervenuta sul tema della contabilizzazione dei contratti di Partenariato Pubblico Privato (PPP) reinterpretando un principio che potrebbe favorire lo sviluppo dell’istituto tra le pubbliche amministrazioni. Per la Corte tutti i contratti di PPP (di cui la locazione finanziaria ne è parte), se sono caratterizzati da un reale e tangibile trasferimento dei rischi in capo all'operatore privato non dovrebbero essere contabilizzati come debito anche laddove è prevista l'acquisizione della proprietà dell'opera da parte del soggetto pubblico. Tale principio potrebbe portare i Comuni ad accettare proposte dai privati pur di realizzare opere aggiuntive per le quali non hanno le risorse finanziarie.